Ricerca
Categoria
 
MUTUI
Scendono ancora i tassi di interesse e migliorano le sofferenze.

Secondo l'ultimo Outlook di Abi, infatti, il tasso sui prestiti in euro alle famiglie per l'acquisto di abitazioni è risultato pari al 2,10%, in discesa rispetto al 2,12% del mese precedente e al 5,72% di fine 2007.

Secondo i dati di Abi, a maggio 2017, l’ammontare complessivo dei mutui in essere delle famiglie ha registrato una variazione positiva del +2,5% nei confronti di fine maggio 2016. Sul totale delle nuove erogazioni di mutui quasi i due terzi sono mutui a tasso fisso.

Le sofferenze nette a maggio 2017 sono diminuite a 76,5 miliardi di euro (valore inferiore al mese precedente (77,4 miliardi) e più basso da maggio 2014. Un valore che conferma il trend in forte diminuzione rispetto al dato di dicembre 2016 (86,8 miliardi). Si registra, in particolare, una riduzione di quasi il 14% delle sofferenze nette rispetto al picco di 89 miliardi di fine novembre 2015

Indietro

Data: mercoledì 19 luglio 2017
Autore: idealista.it